Laboratorio di Fisiologia Cellulare e Molecolare. Coordinatore: Ferroni

Il laboratorio si occupa di individuare il ruolo dei canali ionici in alcuni processi fisiologici e patofisiologici. Alcune ricerche hanno lo scopo di caratterizzare i meccanismi ionici di controllo delle funzioni omeostatiche delle cellule astrogliali e neuronali. Altri studi sono dedicati ad individuare il coinvolgimento dei canali ionici nei meccanismi patogenetici di malattie genetiche quali la malattia di Anderson-Fabry. Questi progetti vengono sviluppati in modelli animali, ratti e topi, ma anche in linee cellulari o in cellule prelevati da biopsie di cute umana. In tutti questi studi vengono utilizzate tecniche di biologia molecolare e cellulare, di elettrofisiologia cellulare e di microfluorimetria

Temi di ricerca del gruppo 

Analisi dei meccanismi omeostatici cerebrali nella fisiologia e nella fisiopatologia

In questi studi vengono analizzati i meccanismi cellulari e molecolari che sono alla base del controllo omeostatico delle cellule astrogliali in condizioni fisiologiche e la loro regolazione in situazioni patofisiologiche.

Canalopatie nelle cellule gliali e neuronali

Questa linea di ricerca ha come obiettivo principale quello di determinare il ruolo patogenetico della alterata espressione di proteine canale di cellule gliali e neuronali in alcune malattie croniche del sistema nervoso centrale.

Espressione e funzione di canali ionici coinvolti nel dolore neuropatico nella malattia di Fabry.

Questa linea di ricerca ha come obiettivo principale quello di studiare il ruolo di diversi recettori/canali ionici coinvolti nei processi nocicettivi che partecipano al dolore neuropatico nella malattia ad accumulo lisosomiale definita come malattia di Fabry.

Membri del Laboratorio 

Stefano Ferroni (Professore Associato)

Marco Caprini (Professore Associato)

Francesco Formaggio (Assegnista di Ricerca)

Cecilia Delprete (Dottoranda)

Alessia Minardi (Tecnico di Laboratorio)

Posizioni disponibili  e progetti di internato

Presso il laboratorio vengono svolte ricerche inerenti la fisiologia del sistema nervoso centrale. In particolare vengono effettuati studi sulle proprietà funzionali delle cellule gliali, neuroni sensitivi e la malattia di Fabry.

Pubblicazioni significative 

  1. An aquaporin-4/transient receptor potential vanilloid 4 (AQP4/TRPV4) complex is essential for cell-volume control in astrocytes. Benfenati V, Caprini M, Dovizio M, Mylonakou MN, Ferroni S, Ottersen OP, Amiry-Moghaddam M. Proc Natl Acad Sci U S A. 2011 Feb 8;108(6):2563-8. doi: 10.1073/pnas.1012867108. Epub 2011 Jan 24. PMID:21262839
  2. Pain related channels are differentially expressed in neuronal and non-neuronal cells of glabrous skin of fabry knockout male mice. Lakomá J, Rimondini R, Donadio V, Liguori R, Caprini M.PLoS One. 2014 Oct 22;9(10):e108641. doi: 10.1371/journal.pone.0108641. 2014. PMID: 25337704
  3. Megalencephalic leukoencephalopathy with subcortical cysts protein 1 regulates glial surface localization of GLIALCAM from fish to humans.Sirisi S, Folgueira M, López-Hernández T, Minieri L, Pérez-Rius C, Gaitán-Peñas H, Zang J, Martínez A, Capdevila-Nortes X, De La Villa P, Roy U, Alia A, Neuhauss S, Ferroni S, Nunes V, Estévez R, Barrallo-Gimeno A.Hum Mol Genet. 2014 Oct 1;23(19):5069-86. doi:10.1093/hmg/ddu231. Epub 2014 May 12.PMID:24824219
  4. Intracellular Na(+) inhibits volume-regulated anion channel in rat cortical astrocytes.Minieri L, Pivonkova H, Harantova L, Anderova M, Ferroni S.J Neurochem. 2015 Feb;132(3):286-300. doi: 10.1111/jnc.12962. Epub 2015 Jan 8.PMID:25279950.
  5. Francesco Formaggio , Emanuela Saracino , Maria Grazia Mola , Rao Shreyas Balachandra , Amiry-Moghaddam Mahmood , Michele Muccini , Roberto Zamboni , Grazia Paola Nicchia , Valentina Benfenati* and Marco Caprini*: LRRC8A is essential for swelling activated chloride current and for regulatory volume decrease in astrocytes. FASEBJ (2018).  2019 Jan;33(1):101-113. doi: 10.1096/fj.201701397RR. Epub 2018 Jun 29