Scuola

Il Dipartimento è fortemente impegnato in attività destinate ad un pubblico non accademico volte all’educazione e alla divulgazione scientifica. Organizza cicli di lezioni/seminari/laboratori per le scuole primarie e scuole secondarie di primo e secondo grado, allo scopo di raggiungere tutti gli studenti interessati, favorendo la diffusione della conoscenza scientifica in generale e delle scienze farmaceutiche e biotecnologiche in particolare.

Gli incontri sono un’occasione per riflettere su temi scientifici di attualità e per conoscere le tecnologie più avanzate utilizzate nei laboratori di ricerca accademici.

Alternanza scuola-lavoro

Il Dipartimento FaBiT attiva percorsi integrati di alternanza Scuola-Lavoro per arricchire le conoscenze tecniche e le competenze trasversali degli studenti degli Istituti Superiori.

Ogni progetto si articola in tre fasi.

Un incontro di accoglienza, che ha come obiettivi:

  • Socializzare nel nuovo contesto lavorativo, comprendere il proprio ruolo, i diritti e i doveri al suo interno, conoscere il contesto universitario;
  • Conoscere metodologie e strumenti per analizzare il contesto organizzativo con cenni alle teorie dell’organizzazione;
  • Focalizzare le competenze trasversali più rilevanti che si potranno acquisire durante l’esperienza (saper comunicare, essere autonomi, conseguire gli obiettivi, saper lavorare in team, riuscire nel problem solving)

Durata: 4 ore

Verrà fornito allo studente un breve questionario iniziale.

Il lavoro sul campo presso la Struttura. La durata e gli obiettivi delle attività variano a seconda del progetto a cui si partecipa.

Un incontro conclusivo, che ha come obiettivo la riflessione sugli elementi di consapevolezza appresi e argomentati nel diario di bordo, fornito allo studente all’inizio del percorso formativo, che viene poi restituito da ciascuno al termine del percorso formativo.

Durata: 2 ore

Verrà fornito allo studente un breve questionario sul grado di soddisfazione dell’esperienza svolta.

Laboratorio di tecnologia farmaceutica

Descrizione del progetto: si propone la realizzazione di un percorso di orientamento e formazione attraverso un'attività pratica di laboratorio di tecnologia farmaceutica.

Obiettivi: Acquisizione di conoscenze pratiche di base relative alla formulazione e produzione e caratterizzazione di forme farmaceutiche.

Attività previste: Produzione e caratterizzazione di forme di dosaggio innovative quali matrici liofilizzate, film polimerici, liposomi e micro/nanoparticelle. In particolare durante il tirocinio potranno essere utilizzate le seguenti strumentazioni: liofilizzatore; spray-dryer; evaporatore rotante; microscopio ottico; Dynamic Light Scattering; dissolutore; celle di diffusione. Al termine del tirocinio lo studente preparerà una relazione conclusiva contenente la descrizione dettagliata di un’esperienza di laboratorio.

Prerequisiti necessari: formazione generale sulla sicurezza

Numero di studenti: 1

Monte ore: 40 ore

Periodo di inserimento: giugno-luglio

Tutor Universitario: Prof. Barbara Luppi, Prof. Federica Bigucci, Dott. Teresa Cerchiara

Analisi strumentale farmaco-tossicologica

Descrizione del progetto: Realizzazione di un percorso di formazione e orientamento attraverso l’affiancamento all’attività sperimentale di laboratorio e dedicata all’analisi strumentale chimico-farmaceutica.

Obiettivi: Acquisizione di conoscenze generali di base relative allo sviluppo, convalida e applicazione di nuove metodiche e procedure analitiche applicate alla chimica farmaceutica.

Attività previste: Sperimentazione delle nozioni di background relative all’utilizzo di strumentazione analitica avanzata quale ad esempio la cromatografia liquida ad alte prestazioni (HPLC), abbinata a svariate tipologie di detection. Verifica dei principali requisiti di convalida del metodo analitico in riferimento alle linee guida internazionali. Studio dei principali ambiti della chimica farmaceutica per l’applicazione dell’analisi strumentale, tramite lo svolgimento di esercizi teorici, simulazioni sperimentali e lo studio di case studies.

Al termine del tirocinio lo studente preparerà una relazione conclusiva che descriva le caratteristiche della metodica analitica presa in considerazione durante questo percorso di formazione e orientamento in laboratorio.

Prerequisiti necessari: Formazione sulla sicurezza in laboratorio, da effettuare in laboratorio all’inizio del percorso stesso.

Numero di studenti: 1

Monte ore: 80

Periodo di inserimento: giugno-luglio

Tutor Universitario: Prof.ssa Laura Mercolini (Co-tutor: Dott. Michele Protti)

Microbiologia

Descrizione del progetto: Realizzazione di un percorso di formazione e orientamento attraverso l’affiancamento all’attività sperimentale di laboratorio, riguardante tematiche microbiologiche.

Obiettivi: Acquisizione di conoscenze basilari inerenti la biologia dei microrganismi; caratteri distintivi dei batteri, lieviti e funghi; caratteristiche della cellula batterica.

Attività previste: uso di un microscopio ottico; osservazione microscopica di colture microbiche (batteri e funghi); preparazione di terreni colturali: terreni liquidi (brodi) e solidi (piastre); sterilizzazione dei terreni; conteggio microbico su piastra mediante diluizioni seriali; coltivazione dei microrganismi in condizioni aerobie e anaerobie; estrazione del DNA genomico; elettroforesi del DNA.

Il tirocinio si concluderà con la stesura di un report finale da parte dello studente in cui sarà descritta la procedura di un esperienza di laboratorio.

Prerequisiti necessari: Formazione sulla sicurezza in laboratorio, da effettuare in laboratorio all’inizio del percorso stesso.

Numero di studenti: 1

Monte ore: 80

Periodo di inserimento: giugno-luglio

Tutor Universitario: Prof.ssa Beatrice Vitali (Co-tutor: Dott.ssa Carola Parolin)

Purificazione e caratterizzazione strutturale di una metallo-proteina

Descrizione del progetto: Realizzazione di un percorso di formazione e orientamento attraverso l’affiancamento all’attività sperimentale di laboratorio per la produzione di una metallo-proteina ricombinante, alla sua caratterizzazione biofisica e all’attività bio-computazionale per la determinazione di un modello strutturale.

Obiettivi: Acquisizione di conoscenze generali di base relative ai protocolli di espressione e purificazione di proteine ricombinanti, e dell’utilizzo di software per la modellizzazione della loro struttura.

Attività previste: Sperimentazione delle nozioni relative all’utilizzo tecniche di i) biologia molecolare per il clonaggio genico, ii) microbiologia per l’espressione di una proteina ricombinante in batteri, iii) cromatografia liquida per la separazione e l’isolamento della proteina di interesse, iv) quantificazione proteica e analisi del grado di purezza, v) modellizzazione per omologie di strutture proteiche, vi) tecniche computazionali per la caratterizzazione strutturale di molecole di interesse biologico.

Prerequisiti necessari: Formazione sulla sicurezza in laboratorio, da effettuare in laboratorio all’inizio del percorso stesso.

Numero di studenti: 1-2

Monte ore: 80 per uno studente; 40 per due studenti

Periodo di inserimento: giugno-luglio

Tutor Universitario: Dott.ssa Barbara Zambelli (attività di laboratorio sperimentale), Prof. Francesco Musiani (attività di laboratorio bio-computazionale)

Informazioni in materia di salute e sicurezza sul lavoro

Gli studenti dovranno seguire il seguente percorso formativo inerente la salute e sicurezza sul lavoro per il comparto istruzione (rischio medio):

1) Corso di formazione generale sulla sicurezza di ore 4

2) Corso di formazione specifica sulla sicurezza di ore 8

3) Corso di formazione specifica sulla sicurezza di circa 2 ore (erogato dall'Università tramite proprio formatore qualificato) nel corso del quale verrà illustrato il piano d'emergenza della sede e i rischi specifici dei laboratori in cui entreranno gli studenti.

Torna su