Notizie

UniboMagazine
TClock4AD: combattere l’Alzheimer modulando il ritmo circadiano

Innovazione e ricerca

TClock4AD: combattere l’Alzheimer modulando il ritmo circadiano

Un nuovo progetto europeo, coordinato dall’Università di Bologna, offrirà a 17 giovani ricercatori la possibilità di ottenere un doppio titolo di dottorato, contribuendo allo sviluppo di farmaci innovativi per questa malattia oggi incurabile

Dottorato di Ricerca nazionale in Neuroscienze: Theoretical and Applied Neurosciences

Innovazione e ricerca

Dottorato di Ricerca nazionale in Neuroscienze: Theoretical and Applied Neurosciences

E' online il primo bando di Dottorato di Ricerca nazionale in Neuroscienze

UNIBOPER: News dalla Ricerca

Innovazione e ricerca

UNIBOPER: News dalla Ricerca

Il FaBiT partecipa al progetto europeo INES, per fornire informazioni e strumenti di prevenzione a educatori e studenti contro la diffusione delle nuove droghe sintetiche tra i giovani.

Progetto T.MICRO.V

Innovazione e ricerca

Progetto T.MICRO.V

Tecniche innovative microbiome-based per il recupero della vongola comune nelle aree ad alta mortalità nell’area flag dell’Emilia Romagna

Nuove borse di dottorato di ricerca

Innovazione e ricerca

Nuove borse di dottorato di ricerca

Oltre 280 opportunità di formazione e crescita professionale - Scadenza bandi: 2 agosto

UniboMagazine
La lotta alle Nuove Sostanze Psicoattive parte dalle scuole, con il progetto INES

Innovazione e ricerca

La lotta alle Nuove Sostanze Psicoattive parte dalle scuole, con il progetto INES

Coordinata dall’Università di Bologna, l’iniziativa europea darà vita ad una serie di strumenti efficaci e inclusivi coinvolgendo docenti, educatori e studenti con soluzioni didattiche innovative basate su prospettive scientifiche solide

UNIBOPER: News dalla Ricerca

Innovazione e ricerca

UNIBOPER: News dalla Ricerca

Una ricerca FaBiT evidenzia il collegamento tra una classe di ormoni e la dipendenza da oppioidi

NanoPhage

Innovazione e ricerca

NanoPhage

Videointervista al team di ricerca interdipartimentale CIAMICIAN-FaBiT che ha sviluppato un vettore virale fotoattivabile per il trattamento mirato di tumori

UniboMagazine
L’ormone che attiva i comportamenti ossessivi generati dalla dipendenza da oppioidi

Innovazione e ricerca

L’ormone che attiva i comportamenti ossessivi generati dalla dipendenza da oppioidi

I glucocorticoidi, una classe di ormoni steroidei, giocano un ruolo fondamentale nell’alterare le funzioni cerebrali e rafforzare il bisogno compulsivo di queste sostanze. Ma la somministrazione di mifepristone – uno steroide sintetico antagonista – è in grado di contrastarne gli effetti

UniboMagazine
Una nuova strumentazione al Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie, per lo studio di proteine e acidi nucleici

Innovazione e ricerca

Una nuova strumentazione al Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie, per lo studio di proteine e acidi nucleici

Ottenuto grazie ad un finanziamento della Fondazione Carisbo, il nuovo strumento permette l'analisi di immagini in chemiluminescenza/fluorescenza ad elevate prestazioni per la ricerca biomedica e preclinica

UniboMagazine
Microcampionamento anti-doping alle Olimpiadi: l’Alma Mater in campo per rafforzarne l’utilizzo

Innovazione e ricerca

Microcampionamento anti-doping alle Olimpiadi: l’Alma Mater in campo per rafforzarne l’utilizzo

Testato la scorsa estate a Tokyo e ora confermato ai giochi invernali di Pechino, il metodo di campionamento miniaturizzato che utilizza i Dried Blood Spots (DBS) sarà sviluppato anche per individuare una categoria di sostanze proibite particolarmente delicata: gli ormoni peptidici. Finanziato dalla World Anti-Doping Agency, il progetto sarà realizzato dal PTA Lab dell’Alma Mater

UniboMagazine
Ci sono anche virus buoni: sviluppato un vettore virale fotoattivo per la terapia antitumorale

Innovazione e ricerca

Ci sono anche virus buoni: sviluppato un vettore virale fotoattivo per la terapia antitumorale

Messo a punto da un gruppo di ricerca dell’Università di Bologna un fago anti-cancro. Si tratta di un virus innocuo per gli esseri umani, ingegnerizzato geneticamente e modificato chimicamente per eliminare in modo selettivo solo le cellule tumorali. Il trattamento, mirato e non invasivo, viene attivato dalla luce